Anno Associativo 2009-2010

"L'AC aderisce... ma non stressa!!!"

A disposizione tutto il materiale per l'adesione in parrocchia;

Il volantino da stampare, e distrubuire presente anche sul nuovo R&D in arrivo nelle nostre case: ADESIONE 2009-2010

Il VADEMECUM con tutte le indicazioni utili per Presidenti e Responsabili associativi!

Il MODULO da compilare a cura dei Presidenti per le nuove adesioni!

Una proposta di CELEBRAZIONE con consegna tessere in Parrocchia durante la Solennità dell'Immacolata del 8 dicembre 2009!

 

"lo accolse con gioia" (Lc 19,1-10)

Anno Associativo 2009-2010

In quel tempo, 1Gesù entrò nella città di Gerico e la stava attraversando, 2quand'ecco un uomo, di nome Zaccheo, capo dei pubblicani e ricco, 3cercava di vedere chi era Gesù, ma non gli riusciva a causa della folla, perché era piccolo di statura. 4Allora corse avanti e, per riuscire a vederlo, salì su un sicomòro, perché doveva passare di là. 5Quando giunse sul luogo, Gesù alzò lo sguardo e gli disse: «Zaccheo, scendi subito, perché oggi devo fermarmi a casa tua». 6Scese in fretta e lo accolse pieno di gioia. 7Vedendo ciò, tutti mormoravano: «È entrato in casa di un peccatore!». 8Ma Zaccheo, alzatosi, disse al Signore: «Ecco, Signore, io do la metà di ciò che possiedo ai poveri e, se ho rubato a qualcuno, restituisco quattro volte tanto». 9Gesù gli rispose: «Oggi per questa casa è venuta la salvezza, perché anch'egli è figlio di Abramo. 10Il Figlio dell'uomo infatti è venuto a cercare e a salvare ciò che era perduto».

«Lo accolse con gioia»

Queste semplici parole sono tratte dall'episodio dell'incontro di Gesù con Zaccheo, riportato solo nel Vangelo di Luca. Questo Vangelo ci accompagnerà nell'anno liturgico 2009-2010 (anno liturgico C). Queste parole, scelte come slogan per l'Anno Associativo dell'AC che stiamo iniziando, racchiudono un significato profondo. Zaccheo è uno dei tanti che per le strade della città di Gerico si accalcano per vedere Gesù, ma, nello stesso tempo, è una persona unica per il Maestro. Anche fra i rami dell'albero, dove era salito, Gesù lo scorge, scorge il suo desiderio di incontrarlo.

Un incontro immagine di tanti altri incontri

L'incontro tra Gesù e Zaccheo nasce, da un lato, dalla domanda e dal desiderio dell'uomo di cercare Dio, e, dall'altro, dalla risposta prontae disponibile del Signore Gesù, che sa vedere nel nostro cuore, che ci chiama per nome, che entra nelle nostre case. È un incontro che avviene tra Gesù e Zaccheo, ma che è avvenuto e sempre avverrà tra Gesù e tanti uomini, donne, giovani e ragazzi, colti in mezzo a una folla fatta di persone guardate" da Gesù e tutte chiamate per nome; in mezzo a una folla anonima che il Signore trasforma in un popolo: il popolo di Dio.

La relazione con il Signore, personale e comunitaria

Questo episodio richiama il senso della relazione con Gesù, personale e allo stesso tempo comunitaria. Dalla molteplicità degli incontri personali ha origine quel popolo che cerca il Signore, fa esperienza di Lui, lo riconosce, ne accoglie la chiamata e si impegna a prolungarne la missione con generosità ed amore. Di giorno in giorno, e in particolare di domenica in domenica, il Signore continua a formare e radunare il suo popolo e a creare una comunità di discepoli.

La casa luogo dell'incontro e del dialogo

Zaccheo che accoglie con gioia Gesù in casa sua rappresenta l'attenzione che quest'anno l'AC intende porre alla comunione e alla fraternità, realizzata attraverso le dimensioni della casa, luogo di relazioni personali e non formali, luogo dell'incontro e del dialogo,  dell'edificazione della comunità. Una comunione che passa attraverso l'ascolto delle  persone e della condizione concreta che vivono; attraverso il conoscere le persone in modo autentico, con i loro bisogni, desideri, progetti e sconfitte; attraverso la presenza nella loro vita; attraverso l' annullamento del distacco e della distanza. Siamo perciò chiamati, sull'esempio del Signore Gesù, a "guardare" i nostri fratelli, a "recarci a casa" loro e a costruire insieme una "casa" comune.

 

Materiale 2009-2010

Campi Scuola Estivi:

Modulo A - informazioni

Modulo B - regolamenteo

Modulo C - iscrizione

Volantino ACG

 

Campi scuola Invernale:

Con il consueto MODULO ISCRIZIONI

...ed il REGOLAMENTO di partecipazione!

 

 Date:

 CALENDARIO UFFICIALE fino a dicembre 2009!

 ACR giornate diocesane ad Altavilla! 

 

Presentazione anno associativo:

 Lettera di invito per i Presidenti Parrocchiali;

 Lettera di invito per soci e simpatizzanti; 

 

Il volantino da stampare, e distrubuire presente anche sul nuovo R&D in arrivo nelle nostre case: ADESIONE 2009-2010

Il VADEMECUM con tutte le indicazioni utili per Presidenti e Responsabili associativi!

Il MODULO da compilare a cura dei Presidenti per le nuove adesioni!

Una proposta di CELEBRAZIONE con consegna tessere in Parrocchia durante la Solennità dell'Immacolata del 8 dicembre 2009!